Sensi: il Museo per tutti

Sensi: Musei senza barriere è un progetto che rende più accessibili i musei al pubblico, con un’attenzione particolare ai disabili sensoriali e alle fasce deboli
Con la nuova APP  AmuseApp Sensi, visitando i Musei bellunesi, muniti del nostro smartphone o tablet, o noleggiando un dispositivo mobile direttamente presso i Musei stessi, potremo interagire con l’ambiente circostante e in particolare consultare i contenuti interattivi che riguardano le opere ed i cimeli esposti.
Avvicinando il tablet o lo smartphone ai reperti, od alle vetrine appositamente segnalate, si accederà a tanti contenuti multimediali ad essi legati: la narrazione di eventi, la riproduzione di suoni, rumori, l’evocazione di esperienze e molti altri contenuti ancora, espandendo così il significato del singolo pezzo. Anche le persone con disabilità sensoriali potranno quindi in questo modo accedere alle informazioni ed alle emozioni che la visita al museo fornisce.
Tramite l’APP AmuseApp ci sarà anche la possibilità di esplorare in qualunque luogo quanto offerto dai musei, di programmare la visita ed il proprio percorso e di condividere l’esperienza sui socialnetwork.
L’offerta di accessibilità dei singoli musei si arricchisce inoltre in alcune sedi di mappe tattili in rilievo e braille che permettono di orientarsi all’interno dei Musei. Molti siti sono anche dotati di apparecchiature multimediali fisse (plastici multimediali, lavagne multimediali interattive, impianti audio, proiettori ecc.) a supporto della didattica per gruppi e scolaresche.
Promotore dell’iniziativa è la Provincia di Belluno in partnership con i Comuni di Alano di Piave, Cesiomaggiore, Mel e l’Unione Montana Alpago, che, attraverso il finanziamento del Programma Attuativo Regionale del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC), nell’ambito dell’Intesa Programmatica d’Area Prealpi Bellunesi, ha sviluppato questo ambizioso progetto per ampliare l’accessibilità degli stessi a tutto il pubblico con una particolare attenzione ai disabili sensoriali.Il progetto, che interesserà tutti i Musei della Provincia di Belluno, coinvolge inizialmente il Museo Civico Storico Territoriale di Alano di Piave accanto al Museo Storico del 7° Reggimento Alpini di Sedico, al Museo della Bicicletta di Cesiomaggiore, al Museo Archeologico di Mele al Museo di Storia Naturale di Chies d’Alpago.
L’APP è scaricabile gratuitamente ed è disponibile per sistemi operativi IOS e Android.
Per visitare il sito del MUST clicca qui.